An Error Occurred: Internal Server Error

Oops! An Error Occurred

The server returned a "500 Internal Server Error".

Something is broken. Please let us know what you were doing when this error occurred. We will fix it as soon as possible. Sorry for any inconvenience caused.

I cani con le orecchie lunghe e alcune specifiche razze meritano una menzione speciale, poiché sono più inclini all'otite e possono avere bisogno di una pulizia delle orecchie più frequente.

Far abituare il cane a farsi toccare le orecchie può essere utile nel caso in cui in futuro debba essere sottoposto a un trattamento auricolare.

 

Conoscere le orecchie dei cani

A differenza delle razze di gatti, le razze di cani possono essere molto diverse tra loro e non solo per le dimensioni! Una delle parti più variabili dell'aspetto dei cani è la forma delle orecchie. Alcuni cani hanno orecchie dritte, altri orecchie flosce; c'è persino una forma chiamata orecchie a bottone che vediamo nei carlini, per esempio.

Tuttavia, per quanto possano sembrare diverse all'esterno, all'interno l'anatomia delle orecchie è molto simile.

Conoscere l'anatomia dell'orecchio permette di capire perché alcuni cani sono inclini a contrarre infezioni alle orecchie, perché mostrano determinati segnali in caso di problemi alle orecchie e cosa possiamo o non possiamo fare quando puliamo le loro orecchie.

 Anatomia di base dell'orecchio del cane

Quindi, per un momento, andiamo un po' sul tecnico e ripassiamo un po' di anatomia di base dell'orecchio.

Ci sono 5 parti dell'orecchio che vorremmo farti conoscere un po' meglio:

 

dog ear anatomy
  • Il padiglione auricolare - il padiglione è il lembo dell'orecchio, che può avere forme diverse a seconda della razza.
  • Il condotto uditivo - il condotto uditivo ha la forma di una lettera L, cioè ha una parte verticale e una orizzontale. Il padiglione e una parte del condotto uditivo sono visibili e vengono chiamati anche orecchio esterno.
  • Il timpano - noto anche come membrana timpanica, è una struttura delicata che separa il condotto uditivo dell'orecchio medio.
  • L'orecchio medio - è la sede d'importanti strutture legate all'udito.
  • L'orecchio interno - comprende la coclea, l'organo dell'udito, e parte del sistema vestibolare, responsabile dell'equilibrio.

Le strutture auricolari combinate hanno un ruolo importante nell'udito ma anche nell'equilibrio grazie al sistema vestibolare.

 Cosa possiamo imparare dalla comprensione della struttura dell'orecchio?

  • I cani con orecchie lunghe, flosce e cadenti sono inclini a sviluppare infezioni alle orecchie, poiché il lembo auricolare crea un ambiente chiuso, non ventilato e caldo, favorevole alla crescita di microrganismi che normalmente vivono sulle orecchie: batteri e lieviti.
  • Se il cane ha un problema alle orecchie e inizia a mostrare mancanza di equilibrio, in coordinazione o se la testa è inclinata di lato, potrebbe significare che anche l'orecchio medio e interno sono interessati.
  • Quando si puliscono le orecchie dei cani, non bisogna mai inserire i cotton fioc nel condotto uditivo, perché potrebbero spingere il cerume e altri detriti più in basso nell'orecchio, con conseguenti danni al timpano.

 

 Quando bisogna pulire le orecchie del cane?

Pulire o non pulire, questo è il dilemma!

Pulire le orecchie del cane quando è necessario per motivi igienici può effettivamente aiutare a prevenire i problemi alle orecchie.

Inoltre, abituare il proprio animale domestico a farsi toccare regolarmente le orecchie (se possibile fin da piccolo) renderà molto più facile per te e per lui farsi curare le orecchie in caso di problemi da trattare nel futuro.

Detto questo, con quale frequenza bisogna pulire le orecchie del cane?

Purtroppo la risposta non è semplice! La verità è che dipende. 

Se il tuo cane è soggetto a infezioni alle orecchie, ha le orecchie pelose, gli è stato diagnosticato un problema cutaneo, come le allergie, o un problema endocrino, come l'ipotiroidismo, potrebbe aver bisogno di una pulizia delle orecchie più frequente rispetto agli altri cani. In questo caso, è bene verificare con il veterinario la frequenza di pulizia delle orecchie del proprio animale.

Se il cane ama nuotare, potrebbe essere una buona idea pulire e asciugare le orecchie dopo averle lasciate umide.

Per quanto la pulizia sia importante per mantenere in salute le orecchie del proprio animale, è bene tenere presente che una pulizia eccessiva può causare irritazioni, una sovrapproduzione di cerume e portare a ulteriori problemi alle orecchie. Ciò significa che se il cane è sano e non ha fatto il bagno, è bene pulirgli le orecchie solo se c'è un eccesso di cerume. Alcune razze di cani possono essere più inclini a una produzione eccessiva di cerume, ad esempio alcuni Cocker Spaniel hanno una condizione genetica che causa questo problema. Altre razze, come i Basset Hound, possono avere un accumulo eccessivo di cerume a causa della lunghezza dei loro canali auricolari.  

Quando non pulire le orecchie del cane

Non pulire le orecchie del cane se il cane:

  • Ha orecchie rosse, doloranti o maleodoranti
  • Presenta uno scolo dalle orecchie
  • Si gratta le orecchie o scuote spesso la testa
  • Ha un'inclinazione della testa o mostra una mancanza di equilibrio.

Se riconosci uno di questi segni, è probabile che il tuo cane abbia un'infezione all'orecchio e debba essere visitato da un veterinario.

 

Come pulire le orecchie del cane

Se il cane è abituato a farsi toccare le orecchie, la pulizia è di solito una procedura semplice e veloce, anche se può essere complicata!

Ecco come fare, passo dopo passo:

  1. Tenere il lembo dell'orecchio delicatamente ma con fermezza per accedere al condotto uditivo. Prima di procedere con la fase successiva, verificare l'aspetto (e l'odore) dell'interno dell'orecchio; se si riscontrano arrossamenti, secrezioni, odore forte o se l'orecchio è dolorante, fermarsi qui e prenotare un appuntamento per farlo controllare da un veterinario.
  2. Inserire il beccuccio della soluzione detergente all'ingresso del condotto uditivo e spremere. Il cane cercherà di scuotere la testa. Mantenere una presa salda sul padiglione auricolare per evitare che si agiti a questo punto.
  3. Massaggiare delicatamente la base dell'orecchio per aiutare la soluzione a diffondersi nel canale e a rompere cerume e detriti. A questo punto lasciare che scuota la testa.
  4. Utilizzare un batuffolo di cotone avvolto intorno al dito per pulire il prodotto in eccesso e rimuovere i detriti dal condotto uditivo e dal padiglione. Non utilizzare i cotton fioc per questa operazione!
  5. Ripetere l'operazione sull'altro orecchio.

consigli pratici sulla pulizia delle orecchie del cane

 

Cosa si può usare per pulire le orecchie del cane?

Per pulire le orecchie del cane, assicurati di scegliere una soluzione detergente consigliata dal veterinario. Le orecchie sono strutture molto delicate e le soluzioni fatte in casa possono essere irritanti e persino dannose per il cane.

Un buon detergente deve essere delicato per non irritare la pelle, ma anche efficace nel rimuovere il cerume in eccesso e i detriti.

È ideale cercare una soluzione che abbia un'azione idratante per aiutare a mantenere la naturale barriera cutanea del condotto uditivo.

An Error Occurred: Internal Server Error

Oops! An Error Occurred

The server returned a "500 Internal Server Error".

Something is broken. Please let us know what you were doing when this error occurred. We will fix it as soon as possible. Sorry for any inconvenience caused.