Cute del gatto

Allergie

Fornire sollievo

Cosa succede?

I gatti sono specialisti nel nascondere i problemi di cute ma abbiamo percepito un comportamento anomalo o un'eccessiva pulizia. Può essere allergia. 

Cause

Le allergie possono essere causate da una eccessiva reazione dell'organismo a determinate molecole ('allergeni') che possono provenire da diverse fonti, inclusi:

  • ambiente: erba, pollini, acari della polvere, tessuti, sostanze chimiche
  • parassiti: punture di pulci o zanzare,
  • cibo: ingredienti alimentari e additivi.

Può essere difficile per il tuo Veterinario determinare l'allergene causa del problema.

La barriera cutanea è importante per proteggere il corpo dagli allergeni e i gatti allergici hanno difetti della barriera cutanea. Ecco perchè è importante prendersi cura e proteggere la loro barriera cutanea. DOUXO®  può aiutarti tutti i giorni per prenderti cura del tuo gatto e proteggere la sua barriera cutanea.

Sintomi

I sintomi dell'allergia felina sono diversi e alcuni caratteristici del gatto. Sfortunatamente, non sono specifici per una o l'altra allergia. Non esistono neppure segni specifici di allergia e possono essere gli stessi delle infezioni batteriche, fungine o parassitarie.

Il tuo gatto potrebbe essere allergico se ha croste, eccesso di pulizia, forfora, grumi o aree irritate o infette. I gatti potrebbero avere una dermatite miliare: condizione felina con croste delle dimensioni di semi di miglio (miliari) variamente distribuite sulla schiena del gatto. I sintomi di allergia nei gatti possono essere concentrati sulla faccia con prurito della testa e del collo. Un tipo particolare di lesione, unica nel gatto, è la placca eosinofilica: è un'erosione cutanea localizzata con secrezione che può essere purulenta, si osserva sull'addome o nell'interno coscia e il gatto si lecca costantemente.

Il mantello potrebbe essere morbido e lucente senza fragilità del pelo, forfora, aree alopeciche o con ridotta densità del pelo.

Controlla spesso il pelo del tuo gatto e il suo comportamento.. i gatti sono specialisti nel nascondere i problemi cutanei! Qualsiasi cambiamento nel comportamento abituale del tuo gatto, come l'eccessiva pulizia, potrebbe essere il primo indicatore di allergia. Alcune specie richiedono uno spazzolamento regolare, specialmente i gatti a pelo lungo.

6 consigli per le allergie

I principali obiettivi della terapia sintomatica sono fornire sollievo dall'irritazione e ricostituire l'ecosistema della barriera cutanea.

  1. Consulta il tuo Veterinario per identificare il problema e trattare la causa sottostante. I rimedi dipenderanno dalla diagnosi.
  2. Aiuta la cute usando shampoo o mousse di buona qualità per lenire l'irritazione e ripristinare l'ecosistema della barriera cutanea. Scegli formule adatte per cute irritata, con prurito e sensibile.
  3. Dai al tuo gatto una dieta di buona qualità e bilanciata. Fornisci integratori di vitamine, minerali e acidi grassi essenziali se e come raccomandato dal tuo Veterinario.
  4. Tieni lontani i parassiti dal tuo gatto: fai regolarmente il trattamento contro pulci, zecche e parassiti intestinali.
  5. Se il tuo gatto sembra ansioso o stressato, chiedi un consiglio al tuo Veterinario sui feromoni contro lo stress.
  6. Programma visite di controllo regolari dal tuo Veterinario per verificare le condizioni della cute del tuo gatto. Puoi anche inviargli delle foto del gatto per controllare l'evoluzione.

Per maggiori informazioni sui feromoni felini vai al sito Feliway

Raccomandiamo:

DOUXO® Calm